Professor Giovanni Carlo Zapparoli


...In ricordo del Professore

scuola
formazione
centro specialistico
ricerca
pubblicazioni

Supporto psicologico per emergenza Covid-19



Colloquio gratuito con uno psicologo abilitato alla professione
Attivo tutti i giorni dalle 9 alle 20
 

Diversi enti, scuole di psicoterapia, centri, associazioni, ordini professionali presenti su tutto il territorio si sono attivati per rispondere a questa emergenza.

Siamo tutti sottoposti ad un’intensa traumatizzazione psicologica, sia a livello individuale che collettivo, provocata non solo dalle conseguenze dirette della pandemia (lutti e malattia) ma anche da quelle indirette e non meno importanti come la perdita del lavoro, il burnout, lo Stress Post Traumatico, lo “Stress da quarantena”.

Nello specifico la situazione di reclusione potrebbe portare molti individui ad entrare in contatto con stati d’animo che spesso la quotidianità “aiuta” ad evitare (la noia, per esempio, come incipit ad un atto creativo), e sicuramente ad un cambiamento delle proprie abitudini. Ciò potrebbe avere come conseguenza una rivalutazione dei propri bisogni, che potrebbero cambiare e, perché no, emergerne di nuovi, quali magari, per esempio, il desiderio di iniziare un percorso.

Per questo abbiamo creato un servizio di supporto telefonico che consiste in un colloquio telefonico gratuito con psicologi abilitati alla professione.

MODALITÀ DI ACCESSO?

Tramite mail o Whatsapp o SMS: inviare un mail a segreteria@iserdip.it o un messaggio (Whatsapp o SMS) al numero +393791759596 lasciando il proprio numero telefonico sul quale verrete contattati in breve tempo per il rilascio del consenso informato al trattamento dei dati personali e successivamente dallo psicologo volontario

A CHI È RIVOLTO?

Ai cittadini che si trovano in isolamento o quarantena domiciliare a seguito dell'emergenza Coronavirus. Nello specifico la situazione di reclusione potrebbe portare molti individui ad entrare in contatto con stati d’animo che spesso la quotidianità “aiuta” ad evitare e sicuramente ad un cambiamento delle proprie abitudini. 

COME FUNZIONA?

1.    Dopo aver contattato il servizio attraverso le modalità sopra descritte, vi verrà inviata l’informativa privacy sul trattamento dei vostri dati. Per poter essere richiamati successivamente dallo psicologo volontario è necessario prestare il proprio consenso al trattamento dei dati;

2.    dopo il rilascio del consenso al trattamento dei dati, verrete ricontattati entro le 24 ore dallo psicologo volontario per il colloquio gratuito. 

 

Informativa Privacy